Salta al contenuto principale

Eccellenza, il punto
dopo la quarta giornata

Basilicata

Si compone in vetta la coppia dlele favorite alla vittoria finale: Oppido e Tanagro. sorprende la posizione del Potenza di Bardi: è ultimo

Tempo di lettura: 
1 minuto 42 secondi

VETTA ritrovata, in completa solitudine, per l'Angelo Cristofaro Oppido ed il Comprensorio Tanagro. Ma non è stata una passeggiata. Le due regine del campionato di Eccellenza hanno superato altrettanti scogli (quasi) insormontabili. La compagine oppidese di Manniello ha infilzato di misura (con l'acuto di Alfonso) un coriaceo Potenza che, nonostante il cuore ed una prova gagliarda, si ritrova sempre in ultima posizione. Piange la classifica del vecchio Leone rossoblù. Sorride alla grande, invece, il Comprensorio Tanagro. Serritella ha punito la Gaetano Romanelli Valdiano nell'atteso derby tutto salernitano. Per la compagine di Casu vige sempre la “legge dell'1-0”: tre successi di misura nei primi quattro confronti disputati, in questo scorcio di stagione. Nell'orbita delle big ruota anche la matricola Pietragalla, che si è lanciata all'inseguimento dei “cugini” di Oppido e del Comprensorio Tanagro. La squadra dell'Alto Bradano ha affossato con un tris il Miglionico: Piacenza sempre protagonista, al suo quarto sigillo in campionato. Sono trentatre i risultati utili consecutivi interni del team di mister Potenza. La Murese, invece, è sempre più Di Senso e Dutra dipendente. I due terminali offensivi della pattuglia di mister Lardo hanno messo paura nel derby al Picerno, che ha impattato con la doppietta di Petilli. Vola in alto il Viggiano, dopo un avvio stentato. I corsari di Ferrandina sono stati Notarfrancesco ed Altieri. “Aragonesi” in crisi e sempre sconfitti sul campo (hanno beneficiato del 3-0 a tavolino con il Potenza). In piazza d'onore troviamo anche il sorprendente Avigliano ed il Real Tolve. Tramutola ha fatto i “miracoli” in casa granata ed i risultati si vedono. Gerardi e Petilli hanno espugnato il campo del Borussia Pleiade Marconia. Il Real Tolve si è confermata una squadra tostissima e difficile da battere. La Vultur Rionero è caduta sotto i colpi di Cacace ed Arpaia. Primo sussulto in campionato del Moliterno a spese del Policoro Heraclea. Negli ultimi tredici anni, il Moliterno ha incontrato tre volte il sodalizio ionico a domicilio e lo ha piegato sempre di misura (stagioni '97-'98 per 1-0, '98-'99 per 2-1, 2010-2011 per 1-0). Riposo forzato per l'Atella Monticchio.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?