Salta al contenuto principale

Serie D. L'Interpiana fiduciosa ad Eboli

Basilicata

L’amarezza del ko con la Casertana, è passata. Ora si riparte a pieno ritmo, verso il match in casa dell’Ebolitana

Tempo di lettura: 
1 minuto 1 secondo

Continua il tour de force dei pianigiani ed il capitano Natino Varrà, ieri a fine allenamento, si è concesso alla stampa ed è tornato per un attimo alla sfida con la Casertana: «Con un pizzico di attenzione in più si poteva evitare il ko. Cosimo Sarli è un giocatore di grande valore che non scopro certo io. Per tutta la gara lo abbiamo contenuto, ma di fronte ad una prodezza simile c’è stato ben poco da fare».
Proprio quel ko ha interrotto la serie utile dell’Interpiana. «Siamo una squadra che si deve salvare - sottolinea il capitano - e il nostro è un bottino più che sufficiente, ma per quanto si è visto in campo, avremmo meritato qualcosa in più. Va però precisato che è dalla prima giornata che giochiamo senza il nostro bomber Piemontese, la cui assenza si è fatta particolarmente sentire e questo senza nulla togliere a chi ha giocato al suo posto, dando comunque il massimo».
Domenica ad Eboli Piemontese potrebbe tornare a giocare, se non dall’inizio, quantomeno a gara in corso. Anche a Eboli l’Interpiana farà affidamento sulla difesa e sull’intesa collaudata tra Varrà e Scorrano. Oggi intanto, consueto allenamento del venerdì, domani mattina rifinitura, sempre a Melicucco, e poi partenza per la Campania.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?