Salta al contenuto principale

1^ Divisione, stasera il Cosenza al San Vito
aspetta il Benevento

Basilicata

«Sfruttiamo il nostro potenziale offensivo. Questa gara può darci la svolta». I Lupi vanno a caccia delle Streghe. Cosenza a trazione anteriore per l’esordio di Somma in panchina

Tempo di lettura: 
1 minuto 21 secondi

Rifinitura a porte chiuse e conferenza stampa ieri all’ora di pranzo. Grande attenzione del Cosenza per il match di questa sera alle ore 20:45 allo stadio San Vito contro il Benevento. Il tecnico dei rossoblù Mario Somma sta cercando di lavorare in profondità per tirare il meglio di sé dall’esordio in campionato sulla panchina del Cosenza calcio.
Somma si ritrova con 18 uomini contati, dopo che Stefano Fiore è stato fermato a scopo precauzionale visto che la risonanza magnetica ha evidenziato che lo stiramento è stato “quasi” riassorbito: «Spero sia pronto per la gara di Coppa Italia col Trapani - dice Somma in conferenza stampa - in modo di metterlo a lavorare e arrivare ad una buona condizione».
Somma si sofferma sui suoi calciatori e traccia una linea dopo una settimana di lavoro: «Ho trovato una squadra non in difficoltà, diciamo che siamo al 70%, che non vuol dire che siamo in ritardo. Bisognerà essere al massimo a marzo quando il campionato entra nel vivo, non adesso. Abbiamo lavorato seriamente, e ho trovato una squadra molto attenta, che ride poco e che vuole fare bene per rilanciarsi in questo match. I tifosi hanno seguito sempre i nostri allenamenti ed è buon segno». Per quanto riguarda la gara di questa sera dopo un allenamento a porte chiuse Somma ha deciso l’undici che dovrebbe scendere in campo: Petrocco in porta; difesa a quattro, da destra verso sinistra con Musca, Raimondi, Di Bari e Giacomini; due a centrocampo con De Rose e Coletti; tre davanti con Matteini, Mazzeo e Degano. Con Biancolino prima punta. A fianco del Cosenza questa sera la tifoseria, ma non il pubblico delle grandi occasioni.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?