Salta al contenuto principale

2^ Divisione, Coppa Italia. Il Catanzaro
affronta il Siracusa a porte chiuse

Basilicata

Problemi tecnici alla biglietteria elettronica: vietato l’accesso ai tifosi. Oggi la gara con il Siracusa

Tempo di lettura: 
1 minuto 11 secondi

E' arrivata ieri sera la notizia che la partita in programma oggi pomeriggio al Ceravolo tra il Catanzaro ed il Siracusa, valevole per la fase eliminatoria della Coppa Italia di Lega Pro, si giocherà a porte chiuse. E la motivazione sarebbe legata ad un problema tecnico con la biglietteria elettronica. Un altro mistero che si aggiunge ai tanti che dalla fine della passata stagione, stanno caratterizzando la società giallorossa. L’altra bega da risolvere (una tra le tante in questo momento) è quella legata al mancato arrivo dei tranfert, da parte della Lega, che libererebbero, di fatto, l'esterno di sinistra Juan Martinez ed il centrocampista centrale Joel Ngrandira. Due elementi su cui il tecnico Zé Maria fa affidamento per poter pensare di invertire la rotta.
La sconfitta di domenica scorsa sul campo della Vigor Lamezia, ha ulteriormente peggiorato la classifica dei giallorossi che, dopo sette partite, ancora non riescono a portare a casa la prima vittoria.
La partita di Coppa Italia contro il Siracusa è l’occasione per Zé Maria per dare spazio a chi, nella parte iniziale del campionato, è stato utilizzato di meno rispetto ad altri. Per oggi il tecnico non andrà oltre un consueto 4-4-2 con Scerbo tra i pali e con Biondi, Di Meglio, Boyomo e Gaglione sulla linea difensiva. A centrocampo Basile, Cittadino, Corapi e Benincasa e con Morello e Ferrara o Beha in avanti. In panchina Vono, Ciano, Lauteri, Gigliotti, Beha, Puntoriere, Santaguida.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?