Salta al contenuto principale

Coppa Italia Lega Pro, Catanzaro vince
contro il Siracusa

Basilicata

Tra la gioia della vittoria, anche l'amarezza per la notizia del deferimento dalla corte disciplinare per irregolarità

Tempo di lettura: 
1 minuto 29 secondi

Ottiene la prima vittoria dell’intera stagione il Catanzaro e lo fa al cospetto di un squadra di categoria superiore come il Siracusa arrivato però in Calabria giusto per l’obbligo di dovere onorare una competizione a cui nessuno tiene e con un animus pugnandi annacquato quasi quanto il terreno del Ceravolo.
Vince per uno a zero la squadra giallorossa e fa intravedere la crescita di qualcuno degli atleti in giallorosso quali, oltre al solito Corapi, anche il giovane Gigliotti ed il veterano Di Meglio. In un Ceravolo chiuso al pubblico il Siracusa è dichiaratamente sperimentale tanto che il Catanzaro sembra avere buon gioco fin dall’inizio con le incursioni soprattutto dei centrocampisti che provocano tre diverse ammonizioni nella difesa aretusea nei primi minuti di gara. In un'incursione è Morello a procurare una punizione dal limite che Corapi magistralmente trasforma con una palombella che Fornoni non può fare altro che veder planare sotto l’angolo più lontano. La ripresa vede un timido tentativo di reazione degli ospiti che vanno relativamente vicini al pareggio in due frangenti ma senza riuscirvi.
Brutta notizia invece quella del deferimento alla Commissione Disciplinare riguardante alcune irregolarità inerenti la procedura di iscrizione al campionato in corso. Il deferimento, in particolare, riguarda la presunta tardività nella presentazione della fideiussione necessaria per l’iscrizione.
Se l’Fc verrà ritenuta colpevole di tale negligenza – ma la questione appare controversa – sarà comminato il primo dei punti di penalizzazione che in questa stagione la società giallorossa collezionerà. E’ infatti atteso il successivo deferimento per la mancata ottemperanza alla scadenza dello scorso 15 settembre (riguardante i pagamenti ai tesserati) mentre già si approssima una nuova scadenza – calendarizzata per il prossimo 15 ottobre ed inerente alcune poste contributive - che con ogni probabilità la società salterà a piè pari con quindi ulteriori strascichi previsti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?