Salta al contenuto principale

Eccellenza, il punto
dopo la sesta giornata

Basilicata

La Murese realizza un'impresa a Oppido per pensare in grande. Pietragalla e Viggiano si neutralizzano nello scontro diretto e il Tanagro va in fuga. Sempre più in basso il Potenza

Tempo di lettura: 
1 minuto 31 secondi

E' SCOCCATA l'ora della prima vera fuga stagionale. Il Comprensorio Tanagro ha rotto gli indugi e si è lanciato in orbita nel campionato d'Eccellenza. I salernitani hanno già un buon margine di vantaggio sul Pietragalla e sul Viggiano (immediati inseguitori). E' franato in casa, invece, l'Angelo Cristofaro Oppido, che sta continuamente perdendo terreno dalla vetta. In coda, nessuno scatto d'orgoglio per il Potenza, preso a bastonate anche a Miglionico. Partiamo dalla leadership. Il Comprensorio Tanagro, trascinato dal bis di Scuotto, ha annientato con disinvoltura la Vultur Rionero, relegata ora al terz'ultimo posto in graduatoria. Sono quattro le lunghezze di vantaggio della regina del torneo sulla piazza d'onore, dove troviamo appaiati il Pietragalla ed il Viggiano. Gli undici di Potenza e De Stefano si sono annullati a vicenda nello scontro incrociato: un pari che ha favorito la fuga del Tanagro. La notizia più eclatante della domenica calcistica è giunta, però, da Oppido Lucano, dove la “D2” della Murese ha mandato al tappeto il sodalizio di Manniello. Sono stati Dutra (doppietta) e Di Senso ad espugnare l'ostico campo dell'Angelo Cristofaro (non sono bastate le due segnature di Grieco). Detto dei piani nobilissimi della classifica, ci spostiamo ora nella “pancia” della graduatoria. Di misura, il Picerno ha conquistato i tre punti a spese del Policoro Heraclea, grazie al solito Petilli. La Gaetano Romanelli Valdiano è stata bloccata in quel di Ferrandina. Nonostante le difficoltà, la formazione di mister Stigliano sta inanellando diversi risultati positivi, in queste ultime domeniche di campionato. Primo sorriso domiciliare per l'Atella Monticchio, che non vedeva la vittoria, davanti al proprio pubblico, dall'11 aprile scorso (1-0 all'Avigliano). Due giorni fa, Ciardiello e Carriero hanno steso il Borussia Pleiade Marconia. Il Moliterno si è sbarazzato dell'Avigliano. Andrulli del Miglionico, con un hattrick, ha fatto altrettanto contro il Potenza, sempre più “maglia nera” del torneo. Ha riposato il Real Tolve.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?