Salta al contenuto principale

Promozione, il punto
dopo la sesta giornata

Basilicata

Lo strapotere di Scanzano e Potenza si manifesta nei numeri e soprattutto nella sesta vittoria in altrettante partite. Pescopagano centra per la prima volta i tre punti in uno scontro diretto

Tempo di lettura: 
1 minuto 31 secondi

DICIANNOVE gol siglati in campionato, di cui cinque realizzati soltanto domenica scorsa, sei affermazioni di seguito e due difese davvero impenetrabili. Sono i numeri dello strapotere dei due Atletico nel torneo di Promozione. Scanzano e Potenza continuano a viaggiare a braccetto in tutto. E chi li ferma più. Da un mese e mezzo, ormai, stanno dominando la scena nella “serie B” lucana. Domenica scorsa, l'Atletico Potenza ha regolato con un pesante pokerissimo il Grottole. Albanese ha messo a segno anche la sua personalissima tripletta. Lo Scanzano ha demolito, sempre con cinque “ceffoni”, la matricola Cancellara. Lambertini e Bozzi si sono scatenati con una doppietta a testa. Dietro si viaggia con un altro ritmo (decisamente più basso). L'Aurora Tursi ha rimediato il suo primo stop interno per mano del Pescopagano. La compagine di Policarpo non usciva sconfitta a domicilio dal 29 novembre scorso (0-3 “a tavolino” contro il Roccanova). Il Pescopagano ha brindato al suo primo acuto stagionale. Il Real Irsina è salito sul podio grazie alla convincente affermazione sul Varisius Matera, targata Papangelo e Castoro. Per i ragazzi di Rizzi si è trattato del terzo risultato utile di fila. Secondo successo di seguito per lo Sporting Pignola che, probabilmente, ha ingranato la marcia giusta. Il Bernalda è caduto sotto i colpi dello scatenato Santarsiero (doppietta) e di Gesualdo Buonansegna. La Santarcangiolese continua a fare incetta di vittorie esterne. A Montescaglioso, Armentano e Cifarelli hanno confermato lo stato di grazia della “Chiappetta band”. I materani, al contrario, sono stati risucchiati nella parte bassa della classifica. La Soccer Lagonegro ha rivisto il buio davanti al pubblico amico: il Bella ne ha approfittato ed ha calato il tris nel primo tempo con Vitiello (bis) e Ricigliano. Balvano beffato nel finale sul campo del Rotondella. Dopo il vantaggio di Roberticchio, gli ionici hanno agguantato la parità negli ultimi secondi di gara, grazie a Galati.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?