Salta al contenuto principale

Maltempo, danni in Calabria
stimati per 500 milioni di euro

Basilicata

Il dato arriva dalla Protezione Civile. Le città di Crotone e di Gioia Tauro, maggiormente colpite dall’alluvione dei giorni scorsi

Tempo di lettura: 
1 minuto 12 secondi

E' pari a circa 500 milioni di euro la stima dei danni provocati dalle alluvioni che da settembre ad oggi hanno colpito la Calabria. Il dato è stato fornito dal sottosegretario regionale con delega alla Protezione civile, Franco Torchia. «Non abbiamo fatto in tempo – ha affermato Torchia in una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale – a chiudere la campagna contro gli incendi boschivi che siamo stati costretti ad entrare in un’altra emergenza. Stiamo provando, con grande difficoltà, a quantificare i danni provocati dalle intense precipitazioni di questi due mesi. Nelle città di Crotone e di Gioia Tauro, maggiormente colpite dall’alluvione dei giorni scorsi, stiamo tentando di fare una ricognizione, che per il momento rimane provvisoria. Ma danni importanti sono stati arrecati a tante altre località, tra cui Rizziconi, Giffone, Varapodio, dove si sono verificate delle frane che hanno messo a rischio il centro abitato».
«Stiamo esaminando ora, insieme ai sindaci – ha aggiunto Torchia – le situazioni che presentano particolari criticità. Nella città di Reggio Calabria si è già fatta una prima conta dei danni che ammonterebbero a diverse decine di milioni euro. Ho dato al Presidente Scopelliti una cifra che a mio parere rimane molto provvisoria. Ho parlato di oltre 300 milioni di danni ma forse arriveremo a 500 milioni. Stiamo aspettando anche i dati dei sindaci». Il sottosegretario Torchia si è anche associato «al ringraziamento espresso dal Presidente Scopelliti per la dichiarazione da parte del Governo dello stato di emergenza anche per la Calabria».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?