Salta al contenuto principale

Telefono Azzurro, in Calabria nel 2010
solo 134 chiamate

Basilicata

Telefono azzurro annuncia per il 20 e 21 novembre l'iniziativa «Accendi l'azzurro»

Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

Nel corso del 2010 sono state 134 le chiamate fatte in Calabria al Telefono azzurro da minori per segnalare presunti casi di maltrattamenti, violenza o disagio, un dato che pone la regione all’undicesimo posto della classifica nazionale. È quanto riferisce Telefono azzurro annunciando per il 20 e 21 novembre l’iniziativa «Accendi l'azzurro».
L’aiuto è stato rivolto nel 57,5% dei casi a femmine e nel 42,5% a maschi. I minori che hanno chiamato hanno tra i 15 ed i 18 anni nel 37,8% dei casi; fino a 10 anni nel 33,6% e tra gli 11 ed i 14 anni nel 28,6%. Il 96,5% dei minori che hanno chiamato sono italiani ed il 3,5% stranieri. Le principali problematiche segnalate sono nel 48,7% il bisogno di parlare; nel 20,5% problemi sentimentali; nel 17,9% problemi relazionali con i coetanei; nel 16,2% la solitudine; nel 16% problemi relazionali con i genitori; nel 12,8% conflittualità tra componenti del nucleo familiare; nell’8,5% paure; nel 7,7% problemi legati alla sessualità; nel 6,8% problemi per la separazione dei genitori; nel 5,3% abusi sessuali; nel 5,1% abusi fisici; nel 5,1% inadeguatezza genitoriale e nel 4,4% abusi pcicologici.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?