Salta al contenuto principale

Rapinarono un pensionato in casa
tre arresti a Strongoli

Basilicata

La rapina risale al mese di settembre. I tre avevano portato via un telefono cellulare, 200 euro in contanti e un bancomat

Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

I carabinieri hanno arrestato a Strongoli, nel Crotonese, tre persone ritenute responsabili di una rapina compiuta a settembre ai danni di un pensionato. Le persone, arrestate in esecuzione di un’ordinanza emessa dal gip del tribunale di Crotone per rapina e violazione di domicilio, sono Domenico Cosentino di 49 anni, Giorgio Guido Cosentino di 26 e Jonas Celo Brasacchio, di 25.
Le indagini dei militari sono scattate lo scorso 29 settembre quando un sessantunenne residente nella frazione marina ha raccontato ai militari di essere stato rapinato in casa da tre persone con il volto coperto da passamontagna e armate di coltello. I tre, dopo averlo immobilizzato, gli avevano portato via un telefono cellulare, 200 euro in contanti e una carta bancomat. Dopo essere risaliti all’identità di Brasacchio e grazie alle indicazioni del pensionato, i militari sono giunti a dare un’identità anche agli altri due componenti della banda.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?