Salta al contenuto principale

La Raro prova a rialzarsi

Basilicata

Hockey A2. C’è tanta amarezza in casa materana, ma anche voglia di riscatto. Il bomber della Pattinomania, Luca Nicoletti: «Novara forte, per noi c’è davvero poco che non va».

Tempo di lettura: 
1 minuto 45 secondi

di Lorenzo Tortorelli

MATERA - Continua il momento negativo per la Pattinomania.
La formazione materana, sabato scorso, è stata superata in casa dal Roller 3000 Novara, raccogliendo il secondo ko di fila dopo quello di Sandrigo.
Contro la formazione piemontese il Matera, pur giocando una buona gara, non è riuscito a portare a casa i tre punti utilissimi per mantenere sempre vicina la testa della classifica.
Abbiamo fatto due chiacchiere con Luca Nicoletti che sabato ha guardato la gara da spettatore, in tribuna, costretto a scontare l'ultima giornata di squalifica.
“Abbiamo giocato discretamente e siamo stati molto sfortunati - ha spiegato.
Non c'è un qualcosa che non è andato perché tutto sommato la partita l'abbiamo giocata noi, anzi abbiamo anche creato numerose azioni da gol”.
Che impressione le ha fatto il Novara?
“E' una squadra che può lottare per la promozione perché ha un buon potenziale anche se mi aspettavo molto di più”.
In che senso?
“Nel senso che me immaginavo di vedere un team più completo anche in fase difensiva”.
Monteforte è il punto di riferimento del Novara, mentre Motaran ha dimostrato (eccetto i pali) di essere l'altra arma in più dei piemontesi, non credi?
“Si Motaran è un buon portiere ma, ripeto, per essere competitivi bisogna essere completi ed io credo che loro lo siano in parte perché i giocatori chiave sono tre, cioè Motaran, Monteforte e Lombino. Intorno a loro gira l'intera squadra”.
Dopo la sconfitta com'è il morale del gruppo?
“C'è comunque tanta amarezza per non aver ottenuto almeno il pareggio e per essere stati davvero tanto sfortunati”.
Avete voglia di ripartire?
“E' chiaro perché siamo convinti di non aver meritato la sconfitta.
Non ci stava assolutamente, siamo consapevoli delle nostre capacità quindi ripartiremo con la speranza di fare meglio nella prossima gara esterna sperando anche che la dea bendata non ci giri più le spalle”.
La Pattinomania sabato prossimo sarà attesa dalla terza trasferta stagionale sulla pista del Modena Hockey che non ha avuto un inizio brillante di stagione.
Per i modenesi solamente due sono i punti messi in cassaforte fino ad ora, l'ultimo quello conquistato nel derby contro il Villa Oro Modena.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?