Salta al contenuto principale

Antonietta in vasca agli Europei per diversabili
Rappresenterà i colori della Basilicata

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 52 secondi

BERNALDA – «Antonietta come Alessidamo: atleta di Bernalda e Metaponto». E’ il messaggio emerso dall'incontro tra l'amministrazione bernaldese e “La Coccinella”, insieme alla sua atleta che rappresenterà la regione Basilicata e il territorio di Bernalda e Metaponto.

Presenti, domenica sera, all'interno della Sala consiliare, la giovane atleta Antonietta Gioia, che rappresentare la città di Bernalda ai prossimi “Special Olympic European summer games” ad Anversa, il vice sindaco, Eliana Acito, l'assessore, Francesca Matarazzo, il consigliere Felicia Caroli; il presidente dell'associazione La Coccinella, Gianna Gentile, con tutti i ragazzi e i genitori, Filippo Orlando, presidente regionale della Special Olympic e il presidente del Coni Basilicata Leopoldo Desiderio.

A dare il benvenuto, è stata la professoressa Barbara Lombardi la quale ha introdotto dapprima gli ospiti, e poi dato il via al pubblico evento con la proiezione di un video dei ragazzi che hanno partecipato agli ultimi eventi sportivi nazionali.

Subito dopo Barbara Lombardi, moderatrice dell'incontro, ha passato la parola a Filippo Orlando, già conosciuto sul territorio bernaldese per il suo operato all'interno della struttura dei Padri Trinitari sorta a Bernalda e della quale si auspica, a breve, una totale apertura con tutti i servizi che la stessa potrà offrire all'intero territorio.

Filippo Orlando ha parlato del suo incontro con Gentile e del progetto Special Olympic European summer games.

Subito dopo la parola è andata al presidente de La Coccinella, la quale ha detto: «Questo è un momento importante per la nostra atleta; infatti, c'è da tener conto del fattore integrazione che permetterà ad Antonietta di vivere in piena autonomia in questi dieci giorni; infatti il progetto è proprio quello di dare la possibilità ai ragazzi diversamente abili, di cercare la propria autonomia attraverso lo sport. Inoltre, è da sottolineare che Antonietta sarà l'unica lucana all'evento prossimo.

Lei non solo rappresenterà i colori de La Coccinella, bensì tutta la regione lucana e la città di Bernalda. Antonietta, come tutti i nostri tesserati, ha iniziato a nuotare circa tredici anni fa con la nascita dell'associazione. Oltre a lei sono circa dieci i ragazzi che partecipano a gare di nuoto e che sono iscritte alla Coccinella. Antonietta, che oggi ha 26 anni, il 13 di settembre gareggerà con le migliori della categoria di tutta Europa.

Volevo ricordare il motto di questi giochi: “Che io possa vincere, ma se non riuscissi che io possa tentare con tutte le mie forze”, e mi riallaccio a quanto detto da Orlando, ovvero che questi ragazzi attraverso lo sport vivono un momento di integrazione e non di competizione».

Subito dopo è intervenuto il presidente del Coni Basilicata, Leopoldo Desiderio, il quale oltre che a portare il suo messaggio all'atleta ha anche confermato dell'impegno del Coni per questi atleti ed ha detto: «Vedere Antonietta con le braccia alzate al cielo mi ha rallegrato il cuore».

Poi il vice sindaco, Eliana Acito, la quale, dopo un breve riferimento allo sport dell'antica Magna Grecia ha definito Antonella atleta di Bernalda e Metaponto proprio come Alessidamo, che fu definito atleta di Metaponto durante i Giochi olimpici che si tenevano nell'antica Grecia.

Al termine dell'evento tante foto e tanta emozione sugli occhi di tutti i ragazzi e dei loro genitori. Solo per dovere di cronaca, ricordiamo che la giovane nuotatrice, sarà impegnata nello Special Olympic Europei 2014 nella categoria nuoto specialità 25 e 50 dorso dal 13 al 21 settembre.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?