Salta al contenuto principale

Si ribalta un camion
Tragedia sfiorata sulla Basentana

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 8 secondi

VIETRI DI POTENZA - Brutto incidente ieri mattina sul raccordo autostradale Sicignano-Potenza, tra i territori comunali di Vietri di Potenza-Balvano e Picerno. Un camion, poco prima delle undici, in direzione Potenza, è andato a sbattere contro le barriere, finendo poi la sua corsa sulla carreggiata opposta del raccordo, quella in direzione Vietri-Balvano.
Per fortuna in quel momento non passava nessuno, e si è evitata la tragedia. Alla guida un uomo di Balvano, rimasto ferito in maniera lieve: trasportato subito in ospedale gli sono stati applicati 6 punti di sutura sotto l’ascella. Viene però tenuto in osservazione perché ha sbattuto con la testa all’interno della cabina. Il mezzo, con rimorchio (vasca) adibito al trasporto di sabbia, aveva caricato venti minuti prima in una cava a Balvano. Poi ha proseguito il suo viaggio fino allo svincolo Vietri di Potenza-Balvano, imboccando il raccordo in direzione Potenza.
Ma ha fatto solo un paio di chilometri, visto che ad un solo chilometro dall’uscita della galleria “Del Marmo”, dopo due semicurve, è andato a schiantarsi contro le barriere di protezione. Il mezzo pesante, dopo aver distrutto le barriere, è andato a finire prima nel terreno spartitraffico e poi sulla carreggiata opposta del raccordo.
In quel momento, come detto in apertura, non passava nessuno. Un miracolo, visto che sul raccordo passano, in media, circa quattromila mezzo ogni giorno. Venti metri cubi di sabbia riversati sulla carreggiata e mezzo pesante praticamente distrutto. Il mezzo era diretto a Taranto. Per fortuna solo qualche graffio e tanta paura per l’autista. L’incidente è avvenuto al chilometro 26,500, a poche decine di metri dal viadotto “Petruzzella II”. Prontamente sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Stradale e le squadre dell’Anas, i primi per le attività di accertamento della dinamica dell’incidente e i secondi per la gestione della viabilità. Sconosciute le cause del sinistro. Inizialmente il traffico ha continuato a percorrere, su una sola corsia, il raccordo. Poi si è resa necessaria la chiusura del raccordo all’altezza dello svincolo di Picerno, per la deviazione sulle strade locali, con rientro allo svincolo di Vietri di Potenza-Balvano. Sono poi intervenute anche due squadre dei Vigili del Fuoco, con autobotte e una gru, poi anche un’altra gru privata per raddrizzare il mezzo, il cui rimorchio è stato poi collegato ad un altro mezzo nel primo pomeriggio. Il raccordo è rimasto chiuso fino al tardo pomeriggio, quando è stata rimossa la sabbia sul raccordo e messo il tutto in sicurezza.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?