Salta al contenuto principale

Topi a scuola
Si chiude fino a lunedì

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 21 secondi

MARCONIA - Niente scuola per gli alunni della media Q.O. Flacco di Marconia. Nel plesso si aggirano i topi e così, ieri mattina, i genitori hanno deciso di non mandarci i figli, nel dubbio di non veder garantite le condizioni igienico-sanitarie necessarie alla loro permanenza in classe. Oggi e domani l’istituto resterà chiuso su disposizione del sindaco per permettere adeguati interventi di derattizzazione. Il problema dei topi nei pressi della scuola di via Quattro Caselli era stato notato già la settimana scorsa soprattutto all’esterno dell’edificio. Immediatamente la scuola aveva dato comunicazione al Comune di Pisticci che ha proceduto con un tentativo di derattizzazione esterna, anche in considerazione del fatto che l’edificio è immerso nel verde. Ma a quanto pare la misura non è stata sufficiente a debellare il problema. La conferma che grossi topi continuassero ad aggirarsi nei pressi dell’istituto ed anche al suo interno ha portato alla decisione di ieri mattina, quando gli alunni non sono entrati nella classi in attesa di interventi più adeguati. «La scuola ed il Comune - hanno fatto sapere dalla segreteria dell’istituto – stanno facendo tutto il possibile per eliminare questo inconveniente. Siamo entrambi sul problema sin dal primo giorno». Una conferma in tal senso arriva dall’assessore comunale all’ambiente Grieco: «Già la scorsa settimana – spiega - abbiamo effettuato degli interventi di derattizzazione all’esterno, ma in seguito a successive verifiche è stato appurato che alcuni ratti sono entrati anche al piano superiore dell’edificio, non è chiaro se da fuori o attraverso il sistema fognario.
Pertanto adesso interverremo anche con una derattizzazione interna a mezzo trappole, chiaramente a norma, con una disinfestazione dei luoghi e con un’attività di derattizzazione nelle condutture, coinvolgendo anche Acquedotto Lucano. La particolarità della stagione, evidentemente, richiede interventi aggiuntivi rispetto al nostro calendario peraltro già intrapresi da A.L. a macchia di leopardo».
Una particolarità che sta portando al moltiplicarsi delle denunce di avvistamento di questi ratti, come avvenuto anche a Pisticci centro. Di qui l’esigenza di andare oltre le prescrizioni del calendario ed operare ulteriori interventi finalizzati a combattere il fenomeno. Le attività previste nel plesso della scuola Q. O. Flacco richiederanno la sua momentanea chiusura.
Il sindaco di Pisticci Vito Di Trani ha pertanto formalizzato ieri la decisione di interrompere le attività didattiche nell’istituto nei giorni di oggi e domani. In tal modo la derattizzazione e la pulizia della scuola potranno essere completati sfruttando anche la chiusura domenicale. Gli alunni potranno tornare regolarmente nella classi il prossimo lunedì, nella speranza che, questa volta, le operazioni finalizzate a combattere la presenza dei ratti vadano davvero a buon fine.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?