Salta al contenuto principale

Ladri in azione, la Polizia li interrompe
Fuga rocambolesca con un’Audi nera

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 36 secondi

PISTICCI - Erano pronti a tutto pur di non essere acciuffati, i quattro ladri che sabato sera verso le 19 sono scappati su un’auto dal centro agricolo di Pisticci dove avevano appena tentato di rubare in un’appartamento. I fatti li illustra il dirigente del Commissariato, Gianni Albano: «Verso le 19, sul cellulare di un collaboratore è giunta la segnalazione che riguardava un tentato furto in un appartamento. In particolare - prosegue - si parlava di un’auto scura di grossa cilindrata. Una pattuglia era già a Pisticci per il controllo della zona e a questa si è aggiunta un’auto-civetta». I poliziotti, infatti, temevano che i ladri potessero allontanarsi facilmente percorrendo la Pisticci - San Basilio che conduce direttamente verso la Basentana o in direzione Taranto. In pochi minuti l’auto-civetta ha raggiunto la zona vicina al cimitero vedendo in lontananza il veicolo che era stato segnalato. Alla guida c’è un uomo che stava aspettando i suoi complici; in pochi attimi si rende conto dell’arrivo dei poliziotti (pur su un’auto in borghese) e avvisa i suoi complici che escono dall’appartamento e scappano in auto, puntando verso l’auto di servizio dei poliziotti. «Grazie alla prontezza di riflessi dell’autista della nostra auto - prosegue Albano - abbiamo evitato una tragedia, perchè sterzando prima a destra e poi a sinistra, ha sorpreso l’uomo che guidava l’auto dei ladri. Uno dei due agenti a bordo, ha sparato contro le gomme del veicolo che, nel frattempo, aveva investito un carabiniere in congedo intervenuto dopo aver visto quello che stava succedendo, fratturandogli il metacarpo». Colpo fallito, dunque, per la banda dell’Audi nera che ha fatto perdere le proprie tracce. Nella zona, intanto, si sono già verificati episodi simili su cui si sta indagando per notevoli punti in comune

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?