Salta al contenuto principale

Expo 2015
La Basilicata in 10 scatti

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 43 secondi

DIECI scatti del fotografo potentino Arcangelo Palese, faranno il giro del mondo per “pubblicizzare” la Basilicata e quanto di bello c’è in Italia “al di là di Venezia, Firenze, Capri o Portofino”.
L’artista lucano, infatti, è stato scelto per rappresentare la nostra regione all’interno dell’esposizione fotografica “Discover the other Italy”, progetto patrocinato dall’Expo 2015, dall’Ente nazionale del turismo italiano e dal Fai (Fondo per l’ambiente italiano”. Attraverso 210 scatti, 10 per ogni regione più 10 per Milano, città che da maggio prossimo ospiterà l’Esposizione , Discover vuole mettere l’accento su luoghi non così scontati e famosi, oltre che su borghi, monumenti, arti e tradizioni da riscoprire.
«E’ un’occasione molto importante per me e per la mia regione - ha raccontato Arcangelo Palese – sono orgoglioso di poter far conoscere le bellezze della nostra terra attraverso le mie fotografie».
«Abbiamo selezionato 21 fotografi, tra centinaia di candidati, a cui abbiamo commissionato la realizzazione di un book sulle bellezze paesaggistiche del territorio dove sono nati o hanno scelto di vivere», ha spiegato Lorenza Scalisi, organizzatrice e ideatrice di “Discover the other Italy”. Le foto, inizialmente esposte presso l’aeroporto di Olbia, saranno esibite a New York all’interno dello store Eataly, in uno spazio immenso con tanto di tetto apribile e panorama mozzafiato su Manhattan.
«Eataly è entusiasta di ospitare la mostra itinerante Discover the other Italy: il meglio del made in Italy, non solo da mangiare ma anche da guardare – ha dichiarato il patron Oscar Farinetti – L'assonanza di valori e la bellezza delle opere rendono l'esposizione un evento unico: attraverso fotografie fantastiche i visitatori potranno compiere un viaggio virtuale tra le eccellenze italiane, durante il tempo di una spesa o di un pasto». Altri estratti saranno installati a Chicago e in tutti gli altri punti vendita della catena Eataly in Italia. «Dal 19 novembre la mostra sarà integralmente esposta nel palazzo della Regione Lombardia e sarà aperta al pubblico gratuitamente, per un mese», ha dichiarato Lorenza Scalisi. Oltre alle foto paesaggistiche dei 21 artisti selezionati, la mostra ospiterà anche le opere di Giovanni Gastel, il celebre fotografo ritrattista di personaggi famosi che per l’occasione ha immortalato, anche in questo ambito, “il meglio del made in Italy”. Spiccano infatti, tra le altre, le foto di Stefano Accorsi, Giovanni Allevi, Monica Bellucci, Andrea Della Valle, Ferruccio Ferragamo, Tiziano Ferro, Francesca Piccinini, Violante Placido, Arnaldo Pomodoro, Matteo Thun, Tomaso Trussardi e tanti altri. Le opere di Gastel saranno poi messe in vendita per finanziare i lavori di restauro di Villa Arconati, luogo che ospiterà la mostra durante tutto il periodo dell’’Expo. Le foto di Arcangelo Palese e degli altri artisti che porteranno il Bel Paese in giro per il mondo, sono visibili sul sito internet www.discovertheotheritaly.com
Francesco CutroInfine la politica, le elezioni Comunali. Possono distrarre Matera dall’obiettivo e dal percorso verso il 2019? «Direi di no, il pericolo ci poteva essere prima della decisione, durante la candidatura. Ora la macchina è indirizzata e ciascuno sceglierà».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?