Salta al contenuto principale

Matera seconda provincia più sicura d'Italia
Potenza è all'ottavo posto, tra le migliori

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 11 secondi

POTENZA - Nel 2013 la provincia di Matera (che si classifica al 105/o posto su 106) è stata la seconda più sicura di Italia: è quanto è emerge dall’elaborazione dei dati del Ministero dell’Interno pubblicati oggi dal quotidiano Il Sole 24 ore. La provincia di Potenza (99/a) è all’ottavo posto, tra le migliori.
In valore assoluto, a Matera - che nel 2012 era al primo posto della classifica - nel 2013 i reati totali (4.816, 2.394 ogni centomila abitanti) sono cresciuti del 4,3 per cento rispetto all’anno precedente, mentre a Potenza (in totale 10.147, 2.690 ogni centomila abitanti) sono diminuiti del 4,7 per cento.
Tra le varie tipologie di reati prese in considerazione, per i furti in casa, Potenza è al 105/o posto (quindi seconda tra le migliori) con un totale di 125 ogni centomila abitanti e una diminuzione del 22,1 per cento; mentre Matera è al 95/o posto con 176 ogni centomila abitanti (+14,9 per cento). Con 29,4 borseggi ogni centomila abitanti, Potenza (-3,5 per cento) è al centesimo posto, mentre Matera - con 55,2 borseggi ogni centomila abitanti - fa segnare un +94,7 per cento, ponendosi all’85/o posto. Per le rapine, Potenza è penultima (105/a su 106) con un dato di nove ogni centomila abitanti (-33,3 per cento); Matera è 97/a (13,4 ogni centomila abitanti, +3,8 per cento rispetto al 2012). Infine, per le truffe e le frodi, Matera è al 99/o posto (152 ogni centomila abitanti, +45,9 per cento) e Potenza al 68/o (209 ogni centomila abitanti, +28,5 per cento). (ANSA)

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?