Salta al contenuto principale

Viaggio tra i protagonisti della vittoria
Parola ad Alessandro Bollo

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 53 secondi

MATERA - Alessandro Bollo è il “padre” della Fondazione Fitzcarraldo che si occupa di politiche della cultura, delle arti e dei media. Bollo è anche una delle menti del Dossier Matera 2019 e un entusiasta “visionario”.
L’incontro con Matera 2019 risale a poco più di tre anni fa, quando fu chiamato da Franco Bianchini e Paolo Verri.
«Il mio ruolo iniziale era specifico, in fase di preparazione del primo Dossier di candidatura e concentrato su uno studio che confrontasse e comprendesse ciò che era successo nelle altre capitali della cultura, attraverso un’analisi di benchmarking, dai costi di investimento al linguaggio economico, fino alla struttura di governo e gestione».
Il giorno della vittoria era nella sala in cui è avvenuta la designazione: «Ero coperto dalle telecamere e quando ho sentito nominare il nome di Matera sono saltato in piedi e ho cominciato a festeggiare.
E’ stato il momento più forte della mia carriera».

a.ciervo@luedi.it

(L'articolo completo sull'edizione acquistabile online e in edicola)

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?