Salta al contenuto principale

Vaccino killer, una morte sospetta al San Carlo
Grave anche una donna, è ricoverata in Malattie infettive

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

POTENZA - Un uomo di quasi 90 anni è deceduto lo scorso 29 novembre all’ospedale San Carlo di Potenza. Il decesso - sono in corso gli accertamenti - sarebbe stato provocato dopo la somministrazione del vaccino antinfluenzale.
Se gli accertamenti daranno esito positivo il novantenne sarebbe il primo lucano morto dopo la somministrazione del Fluad. Di certo c’è, invece, che una donna di 87 anni, residente in un comune del Pollino, è da una settimana ricoverata, in gravi condizioni, nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale San Carlo.
La donna è affetta da encefalite post vaccinica e anche se rispetto ai primi giorni le sue condizioni sono leggermente migliorate, vista anche l’età, presenta comunque un quadro clinico grave.

(L'articolo completo sull'edizione acquistabile online e in edicola)

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?