Salta al contenuto principale

Frantoio aperto nell’azienda Musillo
con Acli Basilicata e Acli Bernalda

Basilicata

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 12 secondi

BERNALDA – I frantoi oleari aperti tra tradizione e gusto. L’oro giallo legato alla terra metapontina in scena presso il Frantoio oleario di Angelo Musillo. L’evento ritorna dopo tre anni con grandi novità e la richiesta dei cittadini di far rivivere questo appuntamento legato al prodotto simbolo della terra bernaldese e metapontina. La manifestazione è stata organizzata dal Frantoio Oleario di Angelo Musillo, dalle Acli Terra Basilicata e dalle Acli “Circolo di Bernalda”. Inoltre a parteciparvi come partner anche la Fondazione Cassa di Risparmio di Calabria e Basilicata, gli amici di Angelo Musillo, il comune di Bernalda e la Regione Basilicata. Sulla locandina degli inviti presentati, anche il logo di Matera 2019 a dimostrare che questo appuntamento, e questo prodotto sono il fulcro del passato, del presente e del futuro legati alla cultura-coltura della terra lucana. Per l’occasione abbiamo parlato con Emanuele Brescia, delle Acli di Basilicata, il quale da subito ha voluto sottolineare che questo evento è legato alla figura di Angelo Musillo che in passato si è speso tantissimo per tale manifestazione. «Un evento che – dice Brescia - darà di fatto l’accesso ai visitatori con la possibilità di assistere alla trasformazione delle olive, alla degustazione degli oli e dei prodotti tipici della cittadina jonica che da sempre ha avuto un grande legame con questo nobile frutto della terra. Da programma, domani alle ore 19, a farsi spazio sui palati saranno i prodotti tipici della nostra regione. Quindi degustazione di olio novello, le gustosissime pettole, la pasta con i fagioli di Sarconi e le bruschette sempre condite con l’olio della nostra terra. Ecco, questo è un momento della storia della nostra città a cui bisogna partecipare per la lunga tradizione che l’olio ha nella nostra cultura. L’evento che si svolgerà in Contrada Fronte Pietra, di certo va nella direzione del dialogo e del contatto diretto con i produttori, nonchè da’ di fatto la possibilità di fare un’esperienza di grande interesse culturale.
Nella nostra cittadina non mancano le persone che raccolgono le olive per poi macinarle e per portare a casa l’oro verde. Ormai siamo alla fine della stagione della raccolta 2014, ed oggi si potranno fare dei bilanci; ecco questo si faceva e si fa ancora nei frantoi, certo sono cambiate le generazioni ma il frantoio per molti ancora rappresenta un luogo di incontro. Quindi – conclude Brescia - l’appuntamento è per domani a partire dalle ore 19 presso il frantoio oleario di Angelo Musillo sito in contrada Fronte Pietra a Bernalda».

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?