Salta al contenuto principale

Sposa colpita dal tappo dello spumante
Prima notte di nozze in ospedale

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 31 secondi

BRIENZA - Sono tornati dal viaggio di nozze i due sposini - Tino e Mariarosa - che ieri sono finiti alla ribalta delle cronache de “Il mattino” edizione di Salerno per quanto accaduto loro il giorno del metrimonio.
Dopo la cerimonia in chiesa - il fatidico «Sì» - è stato pronunciato un mese fa - i due neo sposi, purtroppo, hanno trascorso la loro prima notte di nozze nell’opspedale di Polla. Il motivo? Presto detto. Mariarosa è stata colpita a un occhio dal tappo di uno spara coriandoli. Dopo il rito religioso i due giovani, insieme agli invitati, si sono diretti al ristorante per il consueto banchetto di nozze. Tutto è filato liscio tra portate, baci e balli fino al fatidico taglio della torta. Uno degli invitati ha deciso di stappare uno spara coriandoli.
Il tappo, però, ha preso una traiettoria beffarda colpendo in un occhio la sposa.
Un impatto molto forte tanto che la donna è stata trasportata d’urgenza all’ospedale della vicinissima Polla.
Al “Luigi Curto” gli sposi sono giunti ancora in abito da cerimonia - l’abito di lei da bianco era rosso sangue - accompagnati da amici e parenti.
Il personale sanitario del nosocomio pollese ha prestato tutte le cure del caso alla donna che, per colpa di quel tappo, ha addirittura rischiato di perdere un occhio.
Occhio che, per fortuna, è stato salvato dai sanitari dell’ospedale di Polla dove la donna è stata ricoverata per alcuni giorni. E così i due sposi hanno trascorso la prima notte di nozze in un letto di ospedale. Lei in pigiama, lui in abito da sposo. Poi, dopo lo scampato pericolo, i due sono partiti per il viaggio di nozze e ora sono rientrati a Brienza.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?