Salta al contenuto principale

Strada impraticabile per neve
Infuriati i turisti diretti al Sirino

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 31 secondi

LAGONEGRO - “E’ una vergogna”. Così hanno commentato alcuni turisti che ieri mattina sono rimasti bloccati con le loro auto sul tratto di strada comunale (territorio lagonegrese) che porta alla località degli impianti sciistici “Monte Sirino”. Oltre una cinquantina le vetture che dopo aver attraversato, senza difficoltà, la strada di competenza del comune di Moliterno sono giunti sul tratto stradale gestito dal municipio di Lagonegro, e purtroppo, con amara sorpresa, sono rimasti bloccati. Causa l’impraticabilità e la non percorribilità della strada. In altre parole, a quanto riferito dai “poveri” turisti “nessuno avrebbe garantito il servizio degli spalaneve. Un effetto della mancata pulizia della strada che ha causato non pochi disagi ai vacanzieri ma anche agli operatori turistici. “Le difficoltà sono state molte – hanno denunciato alcuni di loro – in modo particolare per riscendere dallo stesso tratto”. E numerose sono state le telefonate sia al corpo municipale che al comune, senza avere risposta. Insomma uno spettacolo offerto non proprio dei migliori e neanche giustificabile come “evento eccezionale” in quanto le abbondanti nevicate ormai erano ampiamente previste già da qualche giorno. Gli impianti sciistici del Monte Sirino che sono situati nell’area compresa tra i territori di Lagonegro e Lauria, comprendono due stazioni: Lago Laudemio e Conserva di Lauria che offrono in tutto circa 4 km per lo sci alpino su 6 piste facili - medie, servite da una seggiovia e 4 skilift. Una sciovia ed una pista immersa nel bosco mettono in collegamento Laudemio con le piste della località Conserva di Lauria. Una settimana fa un slavina in località “Spalla dell’Imperatrice” ha provocato ingenti danni alla seggiovia, ribaltando alcuni piloni su cui si “scarrucolava” il cavo principale.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?