Salta al contenuto principale

Ambulatorio solidale a Potenza
Medici a disposizione dei più poveri

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 22 secondi

I potentini con difficoltà economiche riceveranno un aiuto prezioso, la garanzia delle cure mediche, a cui sempre più italiani devono rinunciare a causa della crisi: in una sala della parrocchia Maria Santissima Immacolata, nel rione Cocuzzo del capoluogo lucano, è stato allestito infatti l’ambulatorio solidale «Medici amici», con specialisti in diversi settori a disposizione dei pazienti meno
abbienti.

L’iniziativa è stata presentata nel pomeriggio, a Potenza. Fino a questo momento sono sette i medici che hanno aderito al progetto - ha spiegato uno degli ideatori, Dino De Angelis - tra i quali un gastroenterologo, un nefrologo, uno psicologo e un ortopedico, «ma le adesioni sono in continuo aumento», ha detto De Angelis.

Gli specialisti saranno a disposizione dei pazienti il mercoledì e il venerdì, di pomeriggio: l’ambulatorio sarà dedicato ai meno abbienti, cioè a persone con un reddito Isee fino a seimila euro «ma ci sarà elasticità, così come i medici hanno già dato disponibilità per le visite anche fuori dai giorni di ricevimento».

«La nostra idea - ha invece evidenziato il parroco, don Donato Lauria - parte dal presupposto che oggi c'è gente che non può permettersi una visita medica, e tanto meno di acquistare le medicine: per questo ci dedichiamo a quella "fascia grigia" di cittadini che non rientrano nell’esenzione totale del ticket, e che al contempo non possono andare da uno specialista». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?