Salta al contenuto principale

Droga in viaggio sulla Jonica
Fermato un 43enne di Napoli

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 21 secondi

MARCONIA - Un 43enne, disoccupato, originario dell’hinterland partenopeo, in transito sulla Ss 106 jonica, è stato denunciato per possesso di sostanza stupefacente e di un “ingiustificato” quantitativo di denaro contante.
Nello scorso weekend i baschi verdi della Compagnia di Matera, diretti dal capitano Fabio Pecci, nel corso dell’intensificata attività di controllo economico del territorio disposta dal Comando provinciale, hanno fermato l’uomo all’altezza del bivio di Marconia per un semplice controllo, ai fini del rispetto delle norme in materia di circolazione stradale, a seguito del quale veniva riscontrata all’inizio l’omessa revisione dell’automezzo.
Nonostante l’ordinarietà del controllo, il 43enne manifestava un ingiustificato nervosismo.
L’arguzia dei finanzieri ha fatto il resto. I militari hanno notato sul cruscotto, accanto a due pacchetti di sigarette, una confezione di cartine utilizzate per sigarette artigianali, ma non il tabacco necessario per le stesse.
Quindi, avvalendosi delle informazioni censite sulle banche dati consultabili dai terminali in uso alla Sala operativa del Comando provinciale Matera, sapientemente interrogate dai militari, hanno approfondito la posizione del soggetto, rilevando in capo allo stesso l’esistenza di numerosi precedenti per possesso di sostanze stupefacenti. La conseguente ispezione della Citroen C3 condotta dall’uomo, eseguita con l’ausilio del cane antidroga “Vamo” (pastore tedesco di 6 anni), ha portato al rinvenimento, in una intercapedine ricavata tra i sedili posteriori, di due pezzi di fumo, rivelatisi essere 8,3 grammi di hashish nonché di 5.450 in contanti, di cui non ha giustificato il possesso.
L’hashish e il denaro sono stati sottoposti a sequestro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?