Salta al contenuto principale

A Matera uno studio legale di strada
Assistenza per chi non può permettersela

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 10 secondi

Con l’obiettivo di assistere e tutelare «gratuitamente» persone che vivono in situazione di indigenza, è stato presentato oggi, a Matera, lo sportello denominato «avvocato di strada», che opererà presso la parrocchia di San Rocco, una realtà impegnata nell’assistenza ai poveri, agli immigrati e in diverse iniziative umanitarie in Italia e all’estero.

L’iniziativa, illustrata dal presidente nazionale dell’associazione, Antonio Mumolo, e dal referente locale  Giuseppe Pace, funzionerà come un vero e proprio «studio legale di strada» per l’accoglienza, la consulenza e l’apertura delle pratiche. Si avvarrà di avvocati, professionisti, praticanti, studenti di giurisprudenza e volontari.

Lo sportello opererà in diversi settori come le pratiche di diritto dei migranti, diritto amministrativo (fogli di via, sanzioni, cartelle esattoriali), diritto penale.  

L'associazione, nata nel 2000 a Bologna partendo dall’esperienza sul campo di Piazza Grande, intende realizzare anche iniziative di sensibilizzazione sulle diverse tematiche delle persone emarginate e senza fissa dimora. Il presidente dell’Ordine provinciale degli avvocati, Nicola Rocco, ha portato il saluto degli iscritti del Materano ricordando il rispetto delle regole deontologiche e le attività messe in campo a sostegno dei cittadini e ospitate presso il Palazzo di Giustizia. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?