Salta al contenuto principale

Stalking e violenza sessuale
Quarantenne condannato a cinque anni

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

Il giudice dell’udienza preliminare di Potenza, Luigi Spina, al termine di un processo svoltosi con il rito abbreviato, ha condannato per stalking e violenza sessuale a cinque anni un uomo di 40 anni della provincia di Potenza.

L’uomo, lo scorso giugno, fu arrestato dai Carabinieri al termine di una lunga indagine, coordinata dal pm Anna Gloria Piccininni, e iniziata in seguito a una denuncia della vittima.

Secondo quanto si è appreso, gli episodi di violenza sarebbero stati almeno cinque, subiti dalla donna anche per evitare
ripercussioni sulla sua famiglia.

L’uomo è stato anche condannato all’interdizione dai pubblici uffici per cinque anni, e al pagamento di 15 mila euro in favore della parte civile: «C'è una soddisfazione piena per l’esito della sentenza - hanno spiegato gli avvocati della vittima, Teresa e Antonio Massari - che interpreta la gravità della vicenda e delle offese in relazione ai fatti imputati. Siamo certi che una pena di questo tipo potrà servire anche da deterrente per il futuro». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?