Salta al contenuto principale

Tentativo di suicidio nel carcere di Potenza
Gesto sventato dagli agenti penitenziari

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 40 secondi

Un detenuto di origine albanese, di 24 anni, ha tentato il suicidio nel carcere di Potenza.

La notizia è stata diffusa dai segretari generale e regionale del Sindacato autonomo Polizia Penitenziaria (Sappe), Donato Capece e Saverio Brienza.

«L'insano gesto, posto in essere mediante impiccamento, non è stato consumato - ha spiegato Capece - per il tempestivo intervento dei poliziotti penitenziari, ma l’ennesimo evento critico accaduto in un carcere italiano è sintomatico di quali e quanti disagi caratterizzano la quotidianità penitenziaria».

Al 31 marzo scorso erano detenute a Potenza 166 persone, tra cui 14 donne. Nel penitenziario, negli ultimi dodici mesi, sono stati due i tentati suicidi «sventati in tempo dai Baschi Azzurri», 23 episodi di autolesionismo, quattro ferimenti e 16 colluttazioni. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?