Salta al contenuto principale

Turisti tra i camion
La ztl violata in via Ridola

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 14 secondi

LA ztl, zona a traffico limitato, chiarisce la definizione ufficiale, è istituita generalmente in aree del centro storico di molte città italiane con lo scopo di tutelare il patrimonio storico e archeologico della città, di salvaguardare la qualità della vita dei quartieri e di incentivare l'utilizzo del trasporto pubblico, favorendo la diminuzione dell'inquinamento ambientale.
La durata dell'attivazione del servizio, per cui l'accesso a determinate zone è consentito solo ai veicoli autorizzati.
A Matera, però, la ztl funziona in modo a dire poco curioso.
Lo sottolinea anche Luigi Mazzoccoli che ha mandato le foto che pubblichiamo.
Mazzoccoli che è operatore turistico, è costretto ogni giorno ad affrontare camion, auto e mezzi di ogni genere che circolano nelle aree a ztl e creano non poche difficoltà alle numerose comitive di turisti che ormai ogni giorno affollano la città.
«E’ un problema sempre più serio - spiega - e non capisco perchè nessuno prenda provvedimenti.
Cè una legge e va rispettata invece il traffico che ogni giorno dobbiamo affrontare dimostra che c’è chi se ne infischia.
Credo che questo problema debba essere risolto, ne va anche dell’immagine che la città offre ai visitatori italiani e stranieri».
Il fenomeno segnalato da mazzoccoli si ripete anche in altre aree ad alta densità turistica come piazza del Sedile in cui le auto e i camion sono ormai i veri padroni della zona.

a.ciervo@luedi.it

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?