Salta al contenuto principale

Basilicata, una regione paralizzata sotto la neve

Basilicata
Chiudi
Apri
Nella foto: 
Matera sotto la neve che da ieri cade copiosamente
Tempo di lettura: 
3 minuti 27 secondi

POTENZA – La Basilicata si è svegliata stamani sotto la neve e con temperature di alcuni gradi sotto lo zero: i disagi principali sono stati segnalati nella provincia di Matera, dove sono stati numerosi gli interventi effettuati nelle ultime ore dai Vigili del Fuoco.

Dopo Matera – da ieri ricoperta da diversi centimetri di neve – la notte scorsa la precipitazione ha raggiunto anche Potenza, dove puntualmente si sono verificati disagi e disservizi soprattutto per quanto riguarda il trasporto pubblico urbano su gomma.

Sono stati inoltre istituiti divieti per i mezzi pesanti sulle principali strade della regione, dove il transito è comunque consentito solo con catene o pneumatici da neve.

A causa del maltempo, il sindaco di Potenza, Dario De Luca, ha disposto la chiusura degli asili nido per le giornate di oggi e domani, sabato 5 gennaio. Continua a nevicare in maniera più intensa su Matera. E così per il secondo giorno consecutivo i turisti possono continuare a scattare selfie con lo sfondo "da cartolina" del presepe dei rioni Sassi imbiancati.

Il primo cittadino di Matera, Raffaello De Ruggieri, ha invece disposto la chiusura degli asili nido da ieri fino a sabato 5 gennaio.

Inoltre – secondo quanto reso noto dall'ufficio stampa dell'amministrazione comunale – il sindaco ha emesso anche un'altra ordinanza che istituisce «l'obbligo di circolazione, per i veicoli, con pneumatici da neve o con catene a bordo su tutto il territorio cittadino». Intanto quattro spargisale saranno in azione dal primo pomeriggio «per consentire di raggiungere in maniera più capillare tutte le zone della città che comunque restano in gran parte percorribili per le auto attrezzate con catene o pneumatici da neve».

Sempre a Matera la palestra della scuola media “F. Torraca”  è aperta da ieri sera e per tutta la durata dell’emergenza maltempo per accogliere le persone che si dovessero trovare in difficoltà abitativa per l’emergenza neve: per essere ospitati è sufficiente chiamare il numero verde 800 262667.

Il Prefetto di Matera, a seguito di apposita riunione del Comitato Operativo per la Viabilità, ha adottato un provvedimento di sospensione, con decorrenza dalle ore 18 di ieri e sino a cessate esigenze, della circolazione ai veicoli commerciali di massa complessiva superiore a 7.5 tonnellate sul raccordo della SS 7 a partire dall’innesto con la SS 407 Basentana e sino allo svincolo di Miglionico e in prosecuzione sulla SS 7 nel tratto compreso tra lo svincolo di Miglionico e quello di Matera, in entrambe le direzioni; disposto l’obbligo di catene a bordo o di pneumatici da neve su tutti i veicoli in circolazione sulle arterie statali e provinciali ricadenti in questo territorio.

Il Compartimento Anas di Potenza, oltre a garantire il costante monitoraggio delle strade statali «installerà due segnaletiche luminose agli svincoli della  Basentana che adducono al raccordo della SS 7 in direzione Miglionico mentre l’Amministrazione Provinciale di Matera, nell’assicurare la transitabilità sulle strade provinciali di competenza, provvederà ad apporre apposita cartellonistica ai limiti delle province di Bari e Taranto». La Prefettura di Matera «è in costante contatto con le Prefetture delle province limitrofe e con Viabilità Italia, per lo sviluppo di eventuali situazioni emergenziali che possano determinarsi a seguito di peggioramento delle condizioni meteorologiche.

Anche il prefetto di Potenza Giovanna Cagliostro  ha disposto dalla mezzanotte di ieri «e fino a cessate  esigenze», l’interdizione al traffico nelle strade statali e provinciali dei veicoli adibiti al trasporto di merci  di massa complessiva superiore alle 7,5 tonnellate.

Il bollettino meteo della Protezione Civile ha avuto effetti anche sulla programmazione del Gruppo Fs Italiane. La fase di emergenza lieve dei Piani neve e gelo nel Centro-Sud riguarda anche alcune linee ferroviarie della Basilicata. I servizi commerciali regionali saranno garantiti mediamente del 70 per cento. Fra le linee interessate anche la Battipaglia-Potenza e la Foggia-Potenza (oltre a Foggia-Termoli, Foggia-Bari-Lecce e Bari-Taranto). L’elenco aggiornato dei treni in circolazione sarà disponibile sul sito trenitalia.com e su fsnews.it nella sezione infomobilità.

A causa "delle avverse condizioni meteo ed alla luce delle previsioni che prevedono un ulteriore peggioramento", in Basilicata, sono state rinviate tutte le gare di calcio a 11 dei campionati regionali e del Settore giovanile scolastico previste per il fine settimana. Lo ha reso noto il Comitato regionale lucano della Lega nazionale dilettanti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?