X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

POTENZA – Ben 17 nuovi casi di contagio di coronavirus, di cui 14 lucani, sono stati rilevati in Basilicata su un totale di 569 tamponi processati ieri. I positivi sono residenti ad Anzi (4), Melfi (3), Pignola (2), Bella, Ruoti, Bernalda, Potenza, Matera, un cittadino della Campania in isolamento a Lavello e due persone straniere in isolamento a Rotonda e Lavello.

Salgono a 13 (+2) le persone ricoverate: all’ospedale San Carlo di Potenza 5 nel reparto di malattie infettive e 1 in ostetricia; all’ospedale Madonna delle Grazie di Matera 6 nel reparto di malattie infettive e una in terapia intensiva. Guarite due persone, 1 di Lauria e uno straniero finora in isolamento in Basilicata.

Nel bollettino regionale, in cui si conteggiano esclusivamente i casi dei residenti lucani con tampone registrato in Basilicata, sono 120 gli attuali positivi (+14) mentre sono 28 le persone decedute e sono 392 (+1) i guariti. Conteggiati a parte altri due lucani (uno in isolamento nel Lazio con tampone eseguito in Basilicata; l’altro in isolamento in Basilicata con positività diagnosticata in Puglia), i residenti in altre regioni e gli stranieri.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 68.081 tamponi, di cui 67.370 risultati negativi. Ad Anzi, in provincia di Potenza, il sindaco Filomena Graziadei ha ordinato la chiusura delle scuole dopo un caso di positività riguardante una persona che ha partecipato a una gita, mentre la sede di Acquedotto Lucano di Potenza è stata chiusa dopo la scoperta di un caso di positività al coronavirus fra i dipendenti.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares