X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

POTENZA – E’ partita oggi la distribuzione in tutta la Basilicata dei vaccini antinfluenzali. Lo rende noto l’assessore regionale alla salute, Rocco Leone. Nei prossimi giorni, con gradualità e in accordo con i medici di famiglia ed i pediatri di libera scelta, si inizierà la vaccinazione alle categorie a rischio come anziani e bambini e a tutti coloro che vogliono evitare l’influenza. Le due aziende sanitarie provinciali di Potenza e Matera stanno distribuendo 74mila vaccini ai distretti sanitari dove poi i medici di famiglia e i pediatri si presenteranno per il ritiro.

Le dosi sono “più del 50 per cento del fabbisogno regionale, una cifra – afferma Leone – che ci fa stare abbondantemente tranquilli se consideriamo che lo scorso anno la Basilicata è stata una regione virtuosa. Infatti, rispetto alla media nazionale del 16 per cento, ricorse al vaccino il 17,6 per cento della popolazione lucana”.

Per l’assessore lucano “è evidente che a causa del Covid assisteremo a un brusco aumento delle percentuali di richiesta, i numeri quindi ci dicono che abbiamo una adeguata copertura. Voglio sottolineare – aggiunge – che il vaccino non protegge dal Covid, ma è utile farlo per evitare la sovrapposizione virale sullo stesso organismo. Infatti, un soggetto già indebolito dall’influenza potrebbe agevolare l’infezione da Sars-Cov-2 e riscontrare conseguenze più serie. Inoltre, serve a evitare di confondere i sintomi e a evitare di intasare inutilmente il pronto soccorso degli ospedali”.

Leone ringrazia “tutti i medici di famiglia, tutti i pediatri di libera scelta e tutte le organizzazioni sindacali che li rappresentano per la proficua collaborazione nella distribuzione del vaccino antinfluenzale. Siamo assolutamente in tempo con la campagna di vaccinazione – sottolinea – infatti l’influenza arriva solitamente a gennaio, e se pensiamo che per rendere efficace il vaccino occorrono due settimane dalla somministrazione, vuol dire che tutti ci stiamo muovendo nei tempi necessari”.

  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares