Salta al contenuto principale

Mobile imbottito di Matera, il distretto
che può trainare lo sviluppo del territorio 

Basilicata
Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 18 secondi

MATERA – La 55esima edizione del Salone del mobile a Milano ha visto, anche quest’anno, la partecipazione di alcune imprese del Distretto del mobile imbottito di Matera. Un’edizione che ha registrato un record assoluto di presenze, pari a oltre 370mila, e che ha confermato il valore aggiunto dei matching tra imprese italiane ed internazionali. 

«Calia Italia, Egoitaliano, Natuzzi e Nicoletti Home – afferma Franco Paolicelli, presidente della sezione legno-arredo di Confindustria Basilicata (nella foto) – sono senza dubbio esempi rappresentativi di eccellenza: la loro partecipazione all’edizione 2016 del Salone del mobile durante cui, ancora una volta, si sono distinte presentando le loro ultime creazioni, è, per la sezione di cui sono presidente e per Confindustria Basilicata, motivo di grande orgoglio. E lo è anche l’ammissione di Egoitaliano al programma Elite, creato da Borsa Italiana: è l’unica azienda lucana – sottolinea Paolicelli – che è entrata a far parte di questa piattaforma, volta a offrire servizi integrati che supportino le aziende nei loro progetti di crescita, stimolando i cambiamenti culturali, organizzativi e manageriali, e nei processi di internazionalizzazione, avvicinandole ai mercati di capitale e incrementandone la visibilità all’interno della comunità imprenditoriale e finanziaria a livello globale». 

«In Basilicata – continua Paolicelli – abbiamo numerose realtà imprenditoriali che si distinguono per la qualità dei loro prodotti, per la continua ricerca di design innovativi e al passo con le esigenze dei consumatori ma anche per l’ampia apertura a processi produttivi che coniugano le nuove tecnologie con l’artigianalità. Tutti elementi – conclude – che possono renderci orgogliosi del brand “made in Basilicata”, rendendolo parte essenziale del “made in Italy”». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?