X
<
>

La foto che ha reso famoso Nicola Frangione

Tempo di lettura < 1 minuto

MATERA – Mentre i delegati del G20 visitavano in corteo gli antichi rioni Sassi si è affacciato dal balcone di casa a torso nudo. E Nicola Frangione, professore di inglese in pensione, è diventato nel giro di poche ore la vera star dell’evento politico ed economico internazionale.

Potere evocativo dello scatto e forza divulgativa dei social. «Non avevo alcun obiettivo particolare – ha dichiarato Frangione al Corriere della Sera –. Stavo semplicemente leggendo un libro davanti a casa. A un certo punto ho sentito avvicinarsi un complesso musicale e, immaginando che stesse arrivando la delegazione del G20, mi sono affacciato incuriosito così com’ero: senza maglietta».

Sta di fatto che, indipendentemente dalla natura del gesto, l’uomo ha raggiunto una popolarità inaspettata. «Mi hanno chiamato anche dal Canada – ha raccontato sempre al Corriere – e stamattina, quando sono uscito a prendere il caffè, in molti mi hanno perfino chiesto un selfie. Eppure mi sembra di non aver fatto niente di che».

Un’occasione per fare una riflessione sulla percezione della realtà sul web: «È preoccupante se un fatto così striminzito è stato sufficiente per calamitare tanta attenzione nei miei confronti. Ho insomma l’impressione che agli utenti dei social manchi capacità di analisi e di approfondimento. Non lo so, ma mi sembra di essere in “1984” di George Orwell».

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA