X
<
>

L'incendio in Basilicata

Tempo di lettura < 1 minuto

MATERA – Dopo oltre dieci ore di lavoro, nella notte è stato definitivamente spento l’incendio di vaste dimensioni che ieri pomeriggio, a Metaponto di Bernalda (Matera), ha reso necessaria l’evacuazione di tre campeggi dove, in totale, erano ospitate circa 700 persone (LEGGI LA NOTIZIA E GUARDA I VIDEO DELL’INCENDIO).

«Di queste, 164 – ha specificato il sindaco, Domenico Tataranno – hanno trascorso la notte in strutture messe a disposizione dall’amministrazione comunale. Per fortuna, la situazione – ha aggiunto – sta lentamente tornando alla normalità».

 

Le altre persone sgomberate dai tre campeggi hanno invece trovato sistemazione autonomamente o in luoghi segnalati dai proprietari dei campeggi; in pochi hanno abbandonato Metaponto. Ieri nella località balneare del tratto di costa lucana dello Jonio, sono andati distrutti molti ettari di pineta e macchia mediterranea: in queste ore, i Vigili del Fuoco e la Protezione civile regionale stanno portando a termine le operazioni di bonifica della zona.

Secondo quanto si è appreso, i danni maggiori li ha subiti uno dei tre campeggi, il “Mondial”, mentre gli altri due, lo “Julia” e il “Riva dei Greci”, «torneranno operativi appena – fanno sapere i proprietari – sarà revocata l’ordinanza di sgombero»

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares