X
<
>

Del novellame di sarde come quello sequestrato la notte scorsa lungo la statale Jonica

Tempo di lettura < 1 minuto

La pesca del “bianchetto” è bandita dalla Comunità europea per gli effetti deleteri sulla fauna marittima

METAPONTO (MT)  – La Guardia di Finanza di Metaponto ha sequestrato 123 casse contenenti 8 quintali di novellame di sarde (meglio noto con il nome di bianchetto o schiuma di mare), la cui pesca è bandita dalla Comunità Europea per gli effetti deleteri sulla fauna marittima. Di tale prodotto ittico è vietata finanche l’esposizione per la vendita nelle pescherie.

Il provvedimento è scattato durante un controllo su un furgone in transito lungo il tratto materano della strada statale 106 Jonica. Il mezzo procedeva a velocità sostenuta in piena notte in direzione di Reggio Calabria. Il pesce sequestrato aveva un valore commerciale di diverse decine di migliaia di euro. Al conducente, di origini calabresi, è stata comminata una sanzione amministrativa di 25mila euro per detenzione di prodotto ittico di taglia inferiore a quella minima consentita per la pesca. 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares