Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 Minuti

Ferita la figlia del minore ma non rischia la vita

MIGLIONICO (Matera) – Travolti da una mietitrebbia, nelle campagne di Miglionico (Matera), due fratelli sono morti nel pomeriggio: avevano 58 e 55 anni anni. Nell’incidente è rimasta coinvolta anche una giovane di 19 anni, figlia del 55enne, che è stata trasportata dal 118 all’ospedale Madonna della Grazie, dove è stata ricoverata: secondo quanto si è appreso, non sarebbe in pericolo di vita.

Sul posto sono giunti i Carabinieri, che stanno facendo accertamenti sulla dinamica dell’incidente, gli operatori sanitari del 118 e i Vigili del fuoco.

CAVALLO (FAI CISL): “INTENSIFICARE INFORMAZIONE E PREVENZIONE” 
“L’ennesimo sangue versato sui campi della Basilicata impone una seria e circostanziata riflessione sullo stato della sicurezza in agricoltura”. È quanto afferma il segretario generale della Fai Cisl Basilicata, Vincenzo Cavallo, in riferimento all’incidente avvenuto oggi nelle campagne di Miglionico e costato la vita a due fratelli di 55 e 58 anni e il ferimento di una terza persona. “Siamo sconcertati e attoniti”, commenta il sindacalista, che aggiunge: “In attesa di capire l’esatta dinamica dell’incidente, in questa fase non possiamo esimerci dal rivendicare una rinnovata attenzione da parte di tutte le istituzioni preposte al tema della sicurezza sui luoghi di lavoro, in particolare in agricoltura dove va intensificata l’opera di informazione e prevenzione. È del tutto evidente che quanto fatto finora non basta e occorre intervenire con rapidità per evitare che ulteriori tragedie si consumino nella rassegnazione di chi può e deve intervenire”, conclude il segretario della Fai Cisl.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •