X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

La voce che continuava a circolare con insistenza ieri è che diventeranno 5 i candidati alla carica di sindaco di Pisticci ed il numero di liste potrebbe essere a quel punto superiore alle 10 ma su questo fronte bisognerà aspettare perchè la composizione sarà tutt’altro che facile. Intanto ieri prendeva corpo l’ipotesi che una civica che guarda al centrodestra potrebbe presentare un candidato sindaco che si aggiungerebbe a Vito Pelazza in corsa per Fratelli d’Italia anche se la candidatura non è stata ancora ufficiaizzata.


Un’evoluzione che andrebbe evidentemente a dividere il fronte del centrodestra.
Notizie ufficiali arrivano invece dall’altra parte dove Antonio De Sensi (Insieme per Domenico Albano sindaco), Pasquale Sodo (Civicamente Pisticci), Andrea Badursi (Partito Democratico), Rossana Florio (Pisticci Democratica) e Mario Petracca (Consenso Civico) hanno annunciato il sostegno al candidato sindaco Domenico Albano.


Uno schieramento che potrebbe, ma questo poi si verificherà nelle prossime settimane, portare dunque anche 5 liste a sostegno dello stesso Albano e che comprende anche Italia Viva Pisticci a sostegno della lista Consenso Civico.

«Partecipare ad una competizione democratica per l’elezione degli organi di governo di una comunità complessa come quella di Pisticci e sottoporsi al giudizio degli elettori è una scelta che comporta l’assunzione di grandi responsabilità» si legge.


«Peraltro, tale fase critica per l’intera nazione, giunge nel territorio pisticcese, all’esito di un lento ma – apparentemente – inesorabile processo di decadenza della nostra comunità cittadina.

La consapevolezza delle descritte criticità non può lasciare spazio al fatalismo e alla rassegnazione, né può disgiungersi da unosguardo generoso, propositivo e competente che ponga attenzione e sappia mettere a valore le potenzialità del territorio pisticcese(che rimangono enormi!).» si legge nella nota che di fatto ufficializza l’investitura di Albano che troverà certamente di fronte Vito Di Trani che da tempo ha ufficializzato la candidatura ed anche la sindaca in carica del Movimento 5 stelle Viviana Verri.

GLI ALTRI COMUNI – Sempre più delineata appare la situazione a Bernalda e Montescaglioso dove ha preso forma la competizione elettorale.
A Bernalda ci sono tre candidati al momento.
Gli attivisti 5 stelle mettono in campo Federico Scasciamacchia, c’è poi il sindaco uscente Domenico Tataranno per il centrodestra mentre il centrosinistra pare concentrato su Daniel Carbone anche se manca ancora l’ufficialità.


A Montescaglioso due i candidati l’uscente Vincenzo Zito del centrodestra e il probabile Rocco Dichio per il centrosinistra a cui potrebbe aggiungersi un terzo nome anche se certezze ancora non ce ne sono ma la situazione continua ad essere molto fluida ed una decisione verrà presa nel corso delle prossime ore.
Da Ferrandina il candidato sindaco Luca D’Amelio spiega che «la lista che guido come candidato sindaco è una lista civica e non di Forza Italia».

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA