X

Marianna Dimona (Cam – Consorzio albergatori materani) e Guido Libonati (associazione B&B)

Tempo di lettura < 1 minuto

Netta contrarietà del Consorzio albergatori materani (Cam) e dell’Associazione Bed & Breakafast

MATERA – Gli operatori del Consorzio albergatori materani (Cam) e dell’Associazione Bed & Breakafast hanno chiesto la sospensione immediata di una delibera del consiglio comunale del 28 settembre scorso, che ha raddoppiato i costi per la tassa di soggiorno e la rimodulazione degli importi. La richiesta è stata illustrata ai giornalisti stamani.

Gli operatori economici, rappresentati dalla presidente del Cam, Marianna Dimona, e dell’associazione B&B, Guido Libonati, hanno giudicato penalizzante il provvedimento.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares