Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 Minuti

Torna in Basilicata l’evento “Nutrizione è Salute” con il programma di educazione alimentare della Lega Nazionale Dilettanti (LND), dopo il convegno di Rifreddo di Pignola. La manifestazione si è svolta ieri in due momenti: il primo è stato dedicato interamente alle scuole di calcio della città dei Sassi e della provincia materana e ha visto la partecipazione di circa centosessanta giovani atleti. La finalità dell’evento è stata quella di divulgare il più possibile ai ragazzi, ma soprattutto alle famiglie, l’importanza dello sport nella vita di ciascuno. I ragazzini sono stati accolti nella centralissima piazza Vittorio Veneto, dove per l’occasione è stato allestito il FUN Village LND, un’area giochi che ha offerto ai giovani atleti la possibilità di vivere il calcio all’aria aperta. Nel tardo pomeriggio, in piazza della Visitazione, presso l’area congressi dell’evento “Matera è Fiera”, è stato organizzato il secondo momento della giornata con un convegno dedicato al tema della salute e del benessere.

Grazie al dipartimento alle Politiche Agricole e Forestali della Regione Basilicata, che ha sostenuto fortemente l’iniziativa della FIGC nazionale e del Comitato Regionale della LND, si punta a rafforzare e accrescere la cultura della qualità degli alimenti per poi presentare la nuova linea strategica per l’educazione alimentare nelle scuole attraverso il Programma di Sviluppo Rurale Basilicata 2014-2020. Sono intervenuti l’assessore Luca Braia, il direttore generale Giovanni Oliva e Vittorio Restaino, Autorità di gestione del Psr, ma anche nomi di prestigio come il preparatore atletico della nazionale italiana, Giovanni Brigliardelli, il medico della nazionale, Salvatore Castelluccio, il nutrizionista, Francesco Larocca, il noto giocatore di calcio, Franco Selvaggi, il presidente della lega Nazionale Dilettanti, Antonio Cosentino invitato da Piero Rinaldi, il presidente del settore giovanile FIGC, Vito Tisci. Presente anche il direttore della Rai di Basilicata, Fausto Taverniti. Nel corso dell’incontro sono stati dati suggerimenti importanti sull’alimentazione dei giovani atleti. Il dato da cui si è partiti dimostra che nel 2015, su 110.000 bambini lucani, 40.000 sono obesi. L’assessore alle Politiche Agricole e Forestali, Luca Braia, ha annunciato che sono in programma iniziative finalizzate a migliorare la qualità della vita dei giovani lucani partendo dalla divulgazione di messaggi diretti alle famiglie. Le mamme sono coloro che svolgono un ruolo fondamentale in cucina e rappresentano il target di una comunicazione importante che punta al benessere e alla salute. 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •