Gaetano Auteri

Tempo di lettura 3 Minuti

In questa stagione, dopo sette gare, ha tre punti in più rispetto alla prima gestione. Infantino e Papini premiati agli Italian Sport Awards di Pontecorvo

MATERA – Auteri batte… Auteri. Sembra un paradosso, ma è solo il confronto tra il Matera della prima gestione del tecnico di Floridia e quello attuale. Ad oggi, dopo sette giornate di campionato, la squadra del patron Saverio Columella ha fatto meglio di quella che per la prima volta si affacciava in quello che era il nuovo, neonato, campionato di Lega Pro. E la differenza non è da poco. Infatti questo Matera ha ben tre punti in più rispetto a quello di Letizia, Coletti e Madonia, per intenderci.

In quella stagione, era il campionato 2014/2015, il Matera iniziò pareggiando le prime tre partite, contro Paganese, Juve Stabia e Lecce, con il grande rammarico alla prima giornata per un pareggio maturato nell’ultimo minuto di recupero su autorete di Coletti. Poi ci fu l’impennata di risultati con la roboante vittoria per 5-0 in trasferta a Messina a cui fece seguito il blitz a Catanzaro per 2-1. Al “XXI Settembre – Franco Salerno” arrivò il terzo successo di fila, per 3-1, contro la Lupa Roma. Poi alla settima giornata arrivò il primo stop in quel di Caserta contro la Casertane che superò il Matera per 1-0. Quindi tre pareggi, tre vittorie e una sconfitta per un totale di 12 punti in sette partite.  Oggi invece dopo sette gare il Matera ha raccolto 15 punti battendo nell’ordine Paganese, Cosenza, Vibonese e Virtus Francavilla e pareggiando con Taranto, Catania e Foggia, risultando anche imbattuta in questo inizio di stagione.

MEGLIO ANCHE DEL BENEVENTO Se questo confronto con i due Matera di Gaetano Auteri non basta, si può anche raffrontare anche il cammino di un’altra squadra dello “special one” della Lega Pro. Il Bevenento di Auteri, che lo scorso hanno ha vinto il campionato salendo in Serie B, seppur con un girone a 18 e non a 20 squadre come quello odierno o come quello del primo Auteri a Matera, è partito peggio dell’attuale Matera. I campani nelle prime sette gare gare hanno raccolto 12 punti. Nelle prime due gare il Benevento pareggiò con Messina (0-0 al Vigorito) e Lupa Castelli (1-1 in trasferta), poi vinse 1-0 in casa con il Foggia e andò a vincere ad Andria con un gol allo scadere. Poi arrivò una sonora sconfitta a Melfi (3-0), per poi vincere in casa 2-1 col Monopoli. Alla settima giornata Auteri pareggiò, per 0-0, proprio a Matera.  Insomma, nonostante il grande rammarico per i due pareggi interni con Catania e Foggia, l’attuale Matera ha fatto una grande partenza.

BIANCAZZURRI PREMIATI Nel corso degli “Italian Sport Awards – La notte degli Oscar dello Sport Italiano – Gran Galà dello Sport Italiano 2016”, svolti a Pontecorvo in provincia di Frosinone, giunti alla sesta edizione, organizzati da Donato Alfani, due calciatori del Matera sono stati premiati. Si tratta di Romeo Papini, scelto come miglior centrocampista della Lega Pro, e Saveriano Infantino, eletto miglior attaccante della Lega Pro.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •