Salta al contenuto principale

Cinque Stelle, anche il lucano De Bonis tra i parlamentari espulsi

Basilicata
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Saverio De Bonis è stato eletto al Senato con il Movimento 5 Stelle
Tempo di lettura: 
1 minuto 27 secondi

C'E' anche il lucano Saverio De Bonis tra gli ultimi parlamentari espulsi dal Movimento 5 stelle per violazioni dello statuto e del codice etico del movimento.

A darne notizia è un comunicato sul Blog delle stelle, organo ufficiale di comunicazione del movimento.

Assieme a De Bonis sono stati espulsi anche il senatore Gregorio De Falco, l'ufficiale della Guardia costiera che coordinò i soccorsi durante il naufragio della Costa Concordia all'Isola del Giglio, e gli eurodeputati Giulia Moi e Marco Valli.

Sul blog si spiega che la decisione del collegio dei probiviri del movimento ha sanziato “comportamenti contrari alle norme dello Statuto e del Codice Etico, accettato e condiviso da eletti ed iscritti".

A Saverio De Bonis vengono contestati, in particolare, l'articolo 11 dello Statuto, che fissa gli obblighi di lealtà dei portavoce alla linea politica del movimento durante la loro attività in aula, e l'articolo 6, comma 4, del Codice etico che fissa gli obblighi di candidati e portavoce “in relazione ai procedimenti penali”.

Il parlamentare lucano, eletto nel collegio uninominale del Senato in Basilicata, era finito davanti ai probiviri a settembre, dopo la notizia della sua condanna in Corte dei conti per aver dichiarato, nel 2004, in una domanda di agevolazioni per la sua azienda agricola di essersi insediato da meno di 5 anni: circostanza rivelatasi non vera. Stesso fatto per cui era stato anche rinviato a giudizio e prosciolto per prescrizione nel 2012.

De Bonis è il secondo della pattuglia di 8 parlamentari eletti il 4 marzo dai 5 stelle in Basilicata a essere allontanato dal Movimento. Prima di lui era toccato al patron del Potenza calcio Salvatore Caiata, sospeso già durante la campagna elettorale per non aver dichiarato l'esistenza di un'indagine a suo carico (poi conclusasi con l'archiviazione) e passato al gruppo Misto non appena approdato alla camera dei deputati.  

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?