X

Tempo di lettura < 1 minuto

POTENZA – Si è sfiorata la tragedia a Potenza in via Maratea dove al culmine di una lite un 81enne ha accoltellato alla gola e alle mani la moglie anche lei di 80 anni.

All’origine della lite ci sarebbero futili motivi e lo stato di salute precario dell’uomo. Solo la presenza a casa dei figli ha scongiurato il peggio. L’intervento della polizia ha riportato le cose a posto. I rilievi della scientifica chiariranno la dinamica e le cause dell’aggressione avvenuta nelle prime ore della mattinata e portata con un grosso coltello da cucina.

La donna è in ospedale ma non è in pericolo di vita. Anche l’uomo, in evidente stato di choc, è stato accompagnato nel nosocomio.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares