X
<
>

Condividi:

IL CONDUCENTE del mezzo pesante che, dall’incrocio del ponte attrezzato, viaggiava in direzione via del Gallitello, area commerciale, ieri mattina intorno alle 8,30, probabilmente non sa di avere creato un mezzo corto circuito nel traffico cittadino.


Dal suo camion, infatti, in prossimità della galleria ha iniziato a sversare gasolio – orientativamente un centinaio di litri, che hanno reso impraticabile una delle strade più trafficate dell’intera città.
Anzi, per la verità, un problema ancora più grande l’ha creato per aver determinato la scivolata di un centauro, che ha perso aderenza e che è stato trasportato all’Ospedale San Carlo con diverse escoriazioni.


Gli operatori della Polizia Locale sono sulle tracce del mezzo che non si è fermato, ha proseguito la sua corsa e, con ogni probabilità, ha anche lasciato la città. In serata erano al vaglio degli agenti le immagini (poche per la verità) del pessimo servizio di videosorveglianza di cui Potenza è munita, proprio al fine di identificare mezzo e autista e provvedere all’applicazione del codice della strada.


In una simile circostanza, “sistemazione del carico sui veicoli”, la sanzione prevista va dagli 87 ai 344 euro, a cui si unisce la sanzione accessoria del ritiro della carta di circolazione e della patente di guida. Oltre ai costi per il ripristino della situazione antecedente l’incidente.
A via del Gallitello il manto stradale è diventato a impraticabile, al punto che ci sono volute circa cinque ore e due grossi messi per ripulire la strada, il traffico fino alle 14 è stato deviato verso altre direzioni.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA