X
<
>

Condividi:

VENOSA – Attimi di tensione nell’ultimo consiglio comunale a Venosa. Uno scontro verbale tra Franco Mollica con il sindaco Marianna Iovanni che è sfociato con l’intervento della polizia locale e l’abbandono dell’aula da parte dell’esponente di “Venosa duemilaventiquattro”.


I fatti. L’esponente di opposizione aveva presentato una interrogazione a oggetto “Dehors”. Interrogazione che secondo l’assessore Michela Pizzolorusso non era stata formulata a norma di legge. Pertanto ha invitato Mollica a riformularla dando comunque una risposta orale in senso generale.
Mollica nella sua replica non le manda a dire: «siete ignoranti in materia». Da qui un crescendo di accuse da parte dello stesso consigliere di opposizione.
Interviene poi il primo cittadino Iovanni che ribatte: «Lei ha dato dell’ignorante a un mio assessore, quando non sa nemmeno scrivere un’interrogazione. Sapete soltanto offendere». La situazione si fa sempre più tesa. Con Mollica che replica alzando la voce: «Diceva Einstein che su questa terra siamo tutti ignoranti. L’ignoranza era sulla materia».


Da qui la decisione del primo cittadino di chiamare le forze dell’ordine presenti. E’ intervenuto un agente della polizia locale. Mollica a questo punto abbandona l’aula dicendo: «Avete anche le forze dell’ordine dalla vostra parte». Ma il sindaco ha replicato: «E’ la democrazia che non urla. Se lei è abituato alle offese e alle urla, non sono questi i modi. E’ il teatro dell’assurdo. Non si deve permettere di dare dell’ignorante quando lei non è capace di scrivere una interrogazione dopo trent’anni di politica».


«Sta violando i regolamenti» replica ancora Mollica e abbandona l’aula gridando: «dovreste vergognarvi». Il consiglio comunale è poi continuato con gli altri punti all’ordine del giorno con molta più calma. L’assemblea del 28 scorso ha dimostrato ancora una volta come il clima politico a Venosa sia sempre caldo con maggioranza e opposizione che si confrontano senza esclusione di colpi.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA