Sul posto sono intervenuti carabinieri e ambulanza

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

Il giovane – che ora si trova ai domiciliari – ha seguito il suo “obiettivo” che aveva prelevato del denaro a un bancomat: quando è entrato in una panetteria e ha estratto i contanti per pagare, gli ha rubato 210 euro

POTENZA – Accusato di furto con strappo, a Potenza, un giovane di 26 anni, di Calvello (Potenza), ma domiciliato nel capoluogo lucano, è stato arrestato dai Carabinieri.

Ieri pomeriggio il giovane – che ora si trova ai domiciliari – ha seguito un uomo che aveva prelevato del denaro a un bancomat: quando è entrato in una panetteria e ha estratto i contanti per pagare, il 26enne gli ha rubato 210 euro.

Uscendo di corsa dall’esercizio commerciale, il giovane si è però scontrato con alcuni passanti ed è caduto a terra, sbattendo la testa contro un palo della segnaletica verticale.

Sul posto sono quindi intervenuti un’ambulanza del 118 e i militari della Compagnia di Potenza: dopo le cure per le ferite riportate nella caduta, il giovane è stato arrestato.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •