L'ascia sequestrata dai carabinieri di Melfi

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

Arrestato un 61enne di Melfi con precedenti penali

MELFI (PZ) – Durante una lite per motivi di eredità, un uomo di 61 anni di Melfi (Potenza), con precedenti penali, ha cercato di aggredire con un’ascia la sorella, un nipote e i Carabinieri intervenuti in seguito a una telefonata fatta al 112 dallo stesso uomo per denunciare che i due parenti si erano impossessati illegalmente di alcuni mobili e suppellettili presenti nella casa un tempo proprietà dei defunti genitori. L’uomo è stato arrestato e ora si trova ai domiciliari.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •