X
<
>

La pensilina inghiottita dalla voragine apertasi stamattina in corso Garibaldi a causa delle piogge insistenti

Tempo di lettura 2 Minuti

POTENZA – Uno smottamento che avrebbe potuto avere conseguenze ben più drammatiche. I vigili del fuoco del Comando provinciale di Potenza, dalle ore 9.40 circa di stamattina sono intervenuti in corso Garibaldi per una voragine su sede stradale di cui sono ancora ben visibili i segni: a causa della persistente pioggia che sta interessando la città si è verificato il crollo di una porzione di marciapiedi lungo corso Garibaldi, in prossimità del bar ‘Dama’.

Le abbondanti precipitazioni hanno causato il cedimento del manto stradale, trascinando parte del marciapiede con tutta la pensilina fermata bus: a scopo precauzionale è stato istituito il doppio senso di circolazione su una sola corsia.

I vigili del fuoco intervenuti con una autopompa e un fuoristrada per un totale di cinque unità – hanno provveduto alla messa in sicurezza della zona interessata.

Sul posto anche Polizia locale e personale dell’Ufficio tecnico comunale.

“A seguito dell’intervento degli uffici comunali di pronta reperibilità, della Polizia locale, della Protezione civile e della Mobilità, sono state verificate e valutate le condizioni di stabilità e di sicurezza della sede stradale, disponendo l’immediata chiusura del tratto di marciapiedi interessato dal crollo”: a farlo sapere è stato in serata il Comune di Potenza. Spiegando che “si è reso reso quindi necessario disporre provvedimenti urgenti di regolamentazione della circolazione e della sosta nell’area interessata e in quella limitrofa per consentire il deflusso del traffico veicolare in totale sicurezza. E’ stato per questi motivi istituito il restringimento di carreggiata in corso Garibaldi, nel tratto compreso tra l’intersezione con la traversa di collegamento con la stazione Fal e la successiva curva per i veicoli diretti verso borgo S. Rocco”.

Disposto il divieto di sosta in corso Garibaldi, nell’area compresa tra i numeri civici 171 e 181; divieto di sosta anche nel primo tratto della traversa Fal, immediatamente adiacente alla porzione di marciapiedi interessata dal crollo. Disposto inoltre il divieto di transito per i pedoni lungo il tratto di corso Garibaldi interessato dal restringimento di carreggiata.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares