X
<
>

Fabio Limongi aveva 49 anni

Tempo di lettura < 1 minuto

LAGONEGRO (Potenza) – Tragedia ieri pomeriggio sul Monte Sirino, nel territorio di Lagonegro nei pressi della Madonna del Brusco, dove ha perso la vita Fabio Limongi, 49enne di Lauria, istruttore, gestore di impianti sciistici, tecnico di elisoccorso, una delle figure più importanti del Soccorso Alpino.

Per cause in fase di accertamento, la vittima sarebbe precipitata per diverse centinaia di metri in un canalone mentre era in escursione con altre tre persone, che stanno bene ed hanno lanciato l’allarme. Le operazioni di soccorso sono state condotte dai Vigili del Fuoco e dagli uomini del Soccorso Alpino.

Sul posto era arrivato anche un elicottero partito da Gioia del Colle per il volo notturno ma, viste anche le condizioni meteo, il recupero della salma è stato effettuato da terra. Presenti i sanitari del 118. Limongi era molto stimato, tanto che sui social si moltiplicano i messaggi di cordoglio dei tantissimi che lo conoscevano. Pochi giorni fa, dopo i soccorsi da parte dei carabinieri di Lauria e del Soccorso Alpino ad una famiglia di origini romene, ma residente a Policoro, finita con l’auto in una scarpata, proprio Limongi aveva allertato tutti via social sui pericoli della montagna e sulla necessità di prestare attenzione.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA