X
<
>

Condividi:

POTENZA – Sono stati invocati da più parti. Soprattutto dai residenti del centro storico che hanno espresso tutta la loro rabbia sulle colonne de “Il Quotidiano”. Chiedevano più controlli e sono arrivati grazie ai Carabinieri della Compagnia di Potenza che nella notte tra sabato e domenica hanno sanzionato ben 42 persone nell’ambito di un’operato atta a prevenire e contrastare reati contro il patrimonio e contro la persona in particolare gli atti vandalici.

Delle 42 persone sanzionate nel centro storico 22 sono stati trovati all’interno di alcuni esercizi commerciali privi di mascherine protettive. Contestualmente sono stati sanzionati anche i due titolari che non avevano apposto la segnaletica indicativa dell’obbligo di mascherina all’interno dei locali. Non solo sono stati multati quattro dipendenti di tre bar situati nell’area del borgo antico, poiché sorpresi mentre somministravano alimenti e bevande privi di mascherina protettiva e 2 titolari di bar per aver venduto bevande alcoliche ad alcuni avventori in violazione della normativa vigente in materia di somministrazione di alcolici in orario notturno.
Otto giovani inoltre sono stati trovati in assembramento per strada intenti a consumare bevande alcoliche, anche in bottiglie di vetro, in violazione della normativa vigente in materia di consumo di alcolici.


Infine multate 2 persone poiché prive di dispositivi di protezione al seguito all’atto del controllo e il titolare di un esercizio commerciale per aver violato il divieto di diffusione di musica all’aperto dopo la mezzanotte, alla stregua di un ragazzo che per strada diffondeva musica utilizzando una cassa acustica.
Contestualmente ai controlli, inoltre, sono stati sanzionati per inosservanza delle norme del Codice della Strada 20 proprietari di autovetture per aver parcheggiato le stesse in Via 18 Agosto, nei pressi del tempietto di San Gerardo, in violazione dei divieti di fermata, sosta sulle strisce pedonali e sul marciapiede, rendendo difficoltoso il passaggio anche ad eventuali veicoli di soccorso.


I controlli dei Carabinieri verranno ripetuti anche nei prossimi giorni e, in particolare nei fine settimana, allo scopo di tutelare l’incolumità pubblica e garantire il rispetto delle normative vigenti a tutela dell’intera comunità.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA