X
<
>

I carabinieri sul luogo del ritrovamento

Tempo di lettura < 1 minuto

POTENZA – Dopo due giorni di ricerche è stata ritrovata a Rionero in Vulture, in provincia di Potenza, una ragazza di 15 anni che si era allontanata da casa lasciando un messaggio che aveva creato ansia e preoccupazione (LEGGI).

La denuncia di scomparsa è stata presentata nel primo pomeriggio di giovedì, dopo il mancato rientro della ragazza, uscita nella mattinata dopo aver lasciato un biglietto dai toni preoccupanti.

Nella denuncia ai carabinieri i genitori hanno ipotizzato che questo gesto, mai avvenuto prima, potesse essere riconducibile alla decisione di toglierle il telefono cellulare da qualche settimana e quindi il suo allontanamento è stato visto come reazione a un fatto vissuto come punizione.

Le ricerche si sono estese ai Comuni vicini, senza esito, e poi diramate su scala nazionale. La prima notte è trascorsa senza avere notizie della quindicenne.

I militari hanno proseguito le attività, sono state ascoltate le amiche per acquisire elementi utili per rintracciarla finché ieri sera la ragazza è stata ritrovata all’interno dello stadio comunale luogo che aveva scelto come nascondiglio per oltre 30 ore.

La 15enne, in buone condizioni ma visibilmente provata, è stata visitata dai medici dell’ambulanza del 118 e poi riaffidata ai propri genitori che l’hanno stretta a loro in un abbraccio liberatorio.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA